22 maggio 2015

#Delibere di Giunta - Segnalazioni per le imprese (297): Nuovi vertici #Sitrasb

PRESIDENZA DELLA REGIONE

Politica regionale di sviluppo
E’ stato approvato il Protocollo d’intesa tra la Regione, il partenariato istituzionale e il partenariato economico, sociale e ambientale, per il confronto sulla Politica regionale di sviluppo 2014-2020. Sempre nell’ambito della Politica regionale di sviluppo 2014-2020, sono state selezionate quali aree-progetto della Valle d’Aosta, candidate a partecipare alla Strategia nazionale per le aree interne: l’area della “Bassa Valle”, comprendente 22 Comuni, e l’area “Grand Paradis”, con inclusi 6 Comuni.

Sitrasb
La Giunta ha nominato, quali rappresentanti della Regione nella SITRASB, per tre esercizi: Omar Vittone in qualità di presidente del Consiglio di amministrazione, Albert Bétemps, Enrico Bich e Paola Raffaelli come consiglieri, Stefano Mazzocchi quale presidente del collegio sindacale, Corrado Caputo come sindaco effettivo e Alda Frand Genisot come sindaco supplente.

21 maggio 2015

Conto Web #Giovani per la #BCCValdostana


La Banca di Credito Cooperativo Valdostana mette a disposizione, a condizioni particolari, un prodotto a favore dei propri giovani Soci denominato: «CONTO WEB GIOVANI. IL CONTO CHE WWWUOI!” CONTO VERO, COSTO ZERO»

Il nuovo prodotto è rivolto a richiedenti Soci di età compresa tra i 18 e i 30 anni.
Offre gratuitamente: un anno di tenuta conto, Bancomat, Carta di credito prepagata, Internetbanking e Mobile banking con app Android e Apple.
Ed inoltre, a condizioni ridotte: Piattaforma per il Trading online, possibilità di scoperto di conto anche agli studenti e piano di risparmio con un minimo di Euro 50 al mese.

«Vogliamo sempre di più contare nelle file della nostra compagine sociale giovani che possano contribuire anche con idee ed iniziative allo sviluppo della Banca». ha spiegato il Direttore Generale Maurizio Barnabé

A partire dal 25 maggio i primi 100 giovani Soci che apriranno il Conto Web riceveranno in regalo un caricabatterie “Power Bank” al litio universale per smartphone, tablet e lettori Mp3 con carica USB.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi in una qualunque filiale sul territorio della BCC Valdostana.

Venerdì 22 maggio Valerio Falcicchio (#eQommerce) ospite a #ImpresaVda su #RadioPropostainBlu


Carissimo visitatore, domani, Venerdì 22 maggio, puntata numero 191 di ImpresaVda, alle 9,30, su Radio Proposta in Blu. 

Anche questa settimana la trasmissione sarà realizzata grazie al contributo della BCC Valdostana. 

Ti aspetto allora Venerdì 22 maggio, sempre alle 9,30.  Avrò come ospite  Valerio Falcicchio della Made in Valley che ci presenterà il suo nuovo progetto eQommerce.

Nel frattempo ti segnalo che  qui puoi trovare l'intervista a Lucio Lillaz della Cosy - Connection System, azienda attiva nel settore del controllo degli edifici, che ha partecipato il 15 e il 16 maggio a InnovArti alla Cittadella.  

 
L'intervista sarà pubblicata anche sul Corriere della Valle che troverai in edicola la prossima settimana.

Ti ricordo che il programma è in diretta per cui puoi intervenire sia telefonicamente (0165 - 44575) sia via mail diretta@radiopropostainblu.it).

Come sempre ti chiedo di scrivere nell'oggetto della mail «ImpresaVda» in modo che io possa capire subito se si tratta di un lettore del blog.


Puoi naturalmente anche lasciare messaggi direttamente su ImpresaVda, possibilmente prima della trasmissione. Di che genere? E' molto semplice: domande sui temi trattati e suggerimenti sugli argomenti da trattare o gli ospiti da invitare.


Se non conosci ancora la radio ti ricordo le sue frequenze: Courmayeur 103.8 - La Salle 93.7 - Saint-Nicolas 107.6 - Aosta 107.8 - Saint-Vincent 107.4 - Bassa Valle 107.8 - Brusson 88.5 - Ayas 107.6 - Valtournenche 107.6 - Valle del Gran San Bernardo 107.6 e Valgrisenche 88.0.

Buon ascolto. 

In Piazza Chanoux la Finale regionale Impresa in Azione: nel post tutto quello che c'è da sapere sui suoi protagonisti


Lunedì 25 maggio, a partire dalle 9, in piazza Chanoux ad Aosta, si terrà la giornata conclusiva e la premiazione di “Impresa in Azione 2014/2015”. O più poeticamente la Piazza si anima di voglia di impresa e si tratta di un contagio crescente. 
Il progetto, per il quinto anno in Valle d’Aosta, si è confermato anche in questa edizione di grande interesse per le scuole; sono 6, infatti, le Istituzioni Scolastiche partecipanti, con 11 classi ed un totale di circa 220 studenti.

L’iniziativa, gratuita per le scuole, è promossa dall’Assessorato Attività produttive, Energia e Politiche del Lavoro della Regione e finanziata dal POR Competitività Regionale 2007/13. Il progetto è coordinato e realizzato da Vallée d’Aoste Structure, in qualità di soggetto attuatore, in collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Valle d’Aosta.
Le classi sono state seguite da un docente coordinatore della scuola e da tutors aziendali esterni. Gli studenti, che hanno fondato la loro impresa scolastica, hanno realizzato concretamente un prodotto o un servizio, hanno sperimentato i ruoli e le responsabilità aziendali compiendo scelte di mercato e di vendita, in occasione della giornata conclusiva, presenteranno ad una apposita Commissione di Valutazione i risultati conseguiti e parteciperanno alla finale regionale. Durante l’intera giornata i giovani “Imprenditori JA” potranno esporre in appositi stand allestiti in piazza i loro prodotti ed i loro servizi, proponendoli al pubblico.

La finale regionale di Impresa in Azione è sponsorizzata da UniCredit che intende sostenere e supportare i nuovi progetti imprenditoriali, con un ventaglio di strumenti in grado di accompagnare passo dopo passo gli imprenditori e i giovani imprenditori nelle diverse esigenze fornendo le competenze e gli strumenti da loro richiesti, con attività di mentoring e formazione, oltre che di accesso a diverse opportunità di finanziamento. Il montepremi complessivo in denaro pari a 1.200 Euro sarà suddiviso in tre premi (500 Euro al 1° classificato, 400 Euro al 2° e 300 Euro al 3°) destinati ai migliori tre progetti.
Alle 16,30, presso lo spazio autori del festival Les Mots, seguirà la premiazione, con la proclamazione della classe vincitrice e la premiazione dei primi tre progetti. L’impresa JA vincitrice parteciperà alla finale nazionale Biz Factory 2015 che si terrà a Milano il 3 e 4 giugno presso gli spazi ex Ansaldo.


L’ELENCO DELLE CLASSI PARTECIPANTI



N

CLASSE

CORSO

ISTITUZIONE SCOLASTICA

LUOGO

1

IV

Liceo delle Scienze Umane

Liceo delle scienze umane e scientifico
“Regina Maria Adelaide”

Aosta

2

IV

Musicale

Liceo Classico, Artistico e Musicale

Aosta

3

IV A

Servizi Socio Sanitari

Istituzione Scolastica di Istruzione Tecnica e Professionale

Verrès

4

IV B

5

II

Amministrazione Finanza e Marketing

6

IV

Elettronica

7

IV

Informatica

8

IV

Liceo delle Scienze Umane

Istituzione scolastica di istruzione liceale e tecnica “Binel-Viglino”

Verrès

9

V

Informatica e telecomunicazioni, articolazione informatica

Istituzione Scolastica di istruzione e tecnica "Innocenzio Manzetti"

Aosta

10

IV A

Tecnico dei servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera

Istituto Professionale Regionale Alberghiero

Chatillon
11
IV B




IL PROGRAMMA IMPRESA IN AZIONE
Impresa in azione è il programma didattico di Junior Achievement Italia riconosciuto dalla Commissione Europea come migliore prassi di educazione imprenditoriale nella scuola superiore. Nel corso di un intero anno scolastico, la classe realizza un progetto imprenditoriale completo, dalla formulazione dell'idea di business alla concreta realizzazione e vendita di un prodotto o servizio. Gli studenti raccolgono il capitale sociale e attuano strategie di investimento, suddividono le responsabilità per aree e funzioni aziendali, definiscono obiettivi e strategie di crescita, attivano interazioni con la comunità locale e con il mondo economico nel suo complesso. Tutto ciò operando concretamente sul mercato, anche se in ambiente protetto e su piccolissima scala. Attraverso la partecipazione agli eventi, fiere e competizioni locali, nazionali ed europee, gli studenti si confrontano con i coetanei, con le loro differenti culture e visioni, con il mondo reale.

I PROGETTI PROPOSTI

La nostra impresa JA ha realizzato due prodotti innovativi: il sapone liquido "Lo Savon" e il dispenser automatico "Soap-Opera".Lo Savon è il sapone liquido realizzato interamente, con tecniche artigianali, da B.E.S.T. j.a., disponibile in sei aromi di erbe valdostane quali la menta, la salvia, la lavanda. Il sapone è confezionato in appositi vasetti di vetro che possono essere ricaricati così da poterli riciclare. Soap-Opera è il dispenser automatico di sapone con rivestimento in legno dinoce, ciliegio ed abete e con un cuore ad alta tecnologia: dotato di un sensore diprossimità e programmato su scheda Arduino, il nostro dispenser rende più semplice e funzionale l'erogazione di sapone, eliminando i disagi dei classici erogatori a pressione e dosandone la quantità.  

Siamo i ragazzi della 5 A Informatica e Telecomunicazioni di Aosta. Grazie all'opportunità offerta da Junior Archivement Italia abbiamo avviato l'impresa BITECH-VALLEE. La nostra azienda produce software in grado di offrire servizi utili alla società con l'obbiettivo di agevolare il vivere quotidiano. FoodCraft, la lista della spesa interattiva, ha un duplice scopo: evitare gli sprechi, sia di tempo che di denaro, e diffondere nuovi modi di cucinare. FoodCraft è il servizio utile a tutti quelli che dimenticano sempre la lista della spesa a casa. Infatti con FoodCraft hai la possibilità di avere la tua lista a portata di click. Basterà iscriversi e tutta la famiglia potrà aggiornare e condividere la propria lista. Non solo, è possibile creare gruppi di più persone per condividere liste nel caso di eventi. Come se non bastasse grazie a FoodCraft potrai inserire gli ingredienti che hai in casa e scoprire in quali fantasiose ricette puoi cimentarti.

La nostra azienda, per valorizzare l'aspetto culturale che si rispecchia molto nell'ambito culinario, produce caramelle che si differenziano per la forma e il gusto ma che vedono l'utilizzo comune di ingredienti naturali e indicati anche per gli intolleranti al latte. Il genepy, la viola, il miele e il caffè alla valdostana sono stati scelti per la loro facile reperibilità e la nostra maggior conoscenza in merito al loro utilizzo. Le ricette sono originali poiché testate per la prima volta da noi alunni nei laboratori scolastici. Ogni caramella alla base è composta da gomma arabica, amido di mais, zucchero e colla di pesce. Il caffè vede poi l'aggiunta di grappa, scorza di limone, arancia e cannella; quelle alla viola non necessitano di zucchero. Il target a cui ci riferiamo è molto ampio in quanto le caramelle son da sempre apprezzate dalle diverse generazioni senza distinzioni. L'unico ostacolo è che alcuni gusti potrebbero risultare eccessivamente forti per i bimbi.

UnaVallediEventi.it è la piattaforma che raccoglie i dettagli relativi agli eventi che animano il territorio valdostano, associandoli alle informazioni utili circa i mezzi di trasporto disponibili, dalle linee degli autobus agli orari dei treni. Saranno proprio i musei, i locali, le associazioni e le pro loco a poter segnalare le loro attività, rendendo sempre più dinamico il nostro portale. Non esistono mezzi di trasporto per raggiungere l'evento a cui desideri partecipare? Tramite la nostra pagina Facebook è possibile organizzarsi per risolvere ogni problema: organizzati con gli altri utenti, raccogli adesioni per l'evento e organizza il trasporto che fa per te. I giovani valdostani a cui ci rivolgiamo hanno tra i 15 e i 19 anni, non dispongono di un mezzo proprio, sono interessati a prendere parte a diverse manifestazioni e non hanno un sistema di trasporto pubblico che garantisca loro un servizio soddisfacente. Per rendere gli utenti più partecipi, abbiamo pensato di coinvolgerli tramite Facebook, principale canale per diffondere i nostri contenuti in modo diretto e informale; attraverso la nostra pagina e diversi post che rimandano al nostro sito susciteremo interesse negli utenti e li inviteremo a visitare "unavalledieventi.it".

EnJAMble  JA rappresenta l'insieme delle parole "Ensemble", insieme, in lingua francese e "JAM", marmellata, in lingua inglese. Il nome vuole abbinare alla natura del prodotto la descrizione del nostro gruppo, una grande famiglia composta da 18 persone, capace di produrre ed offrire gli altri un prodotto innovativo nel rispetto della genuinità e della tradizione. EnJAMble JA si prefigge di offrire un prodotto innovativo che mantenga però chiara la relazione con il territorio ed i suoi prodotti naturali, in linea con l'ideologia della scuola che abbiamo frequentato in questi cinque anni. La nostra idea si è concretizzata nella realizzazione di gustosissime confetture di frutta in tubetto, cioè in una confezione più resistente, leggera e trasportabile del classico vasetto in vetro pesante e fragile.

Foof for All JA è l'impresa creata dalla classe IV A del liceo Economico di Aosta nell'ambito di ‘'Impresa in Azione', il progetto di formazione imprenditoriale promosso da Junior Achivement e gestito da Structure Vda. Il nostro servizio consiste nel ridurre lo spreco del pane e nel riuscire ad aiutare le famiglie più bisognose della città di Aosta. Tramite l'aiuto dell'Oratorio parrocchiale del Centro San Filippo Neri intendiamo fornire alle famiglie in grave difficoltà economiche dei tagliandi cartacei grazie ai quali poter accedere alle donazioni delle panetterie aderenti all'iniziativa. Presentando il nostro tagliando alle panetterie, le famiglie potranno ritirare gratuitamente un sacchetto di pane. Pensiamo che il nostro servizio possa contribuire a limitare i danni economici, dando un aiuto a chi ne ha più bisogno.

JA NOC  ***sito in costruzione***
Il nostro prodotto è creato in parte con materiali riciclati come le bottiglie, alle quali abbiamo modificato la funzione e il significato. Se prima venivano utilizzate solo come semplici contenitori, con all'interno l'alcool, adesso noi le abbiamo trasformate in oggetti decorativi con un significato toccante: come è possibile la rinascita dopo aver preso coscienza della situazione senza essersene resi conto dopo anni di dipendenza.La bottiglia è stata decorata con varie tecniche tra cui il découpage, il dipinto con le tempere e il sale colorato; è accompagnata da un bicchiere di colore trasparente contente della terra e un sacchettino contenente dei semi da piantare. Al bicchiere è attaccato anche il nostro logo. Il nostro prodotto è sorretto da una base realizzata il legno compensato fornitoci dal nostro professore di Economia. All'interno della bottiglia abbiamo inserito anche un messaggio, creato con una semplice carta di colore giallo che poi abbiamo colorato dandogli un aspetto pari a quello di una pergamena, contenente una testimonianza che espone alcune esperienze vissute dalle vittime o dai familiari di persone con dipendenza da alcool.

Jean Léon Jaurès disse "La tradizione non consiste nel mantenere le ceneri, ma nel mantenere viva una fiamma".  La Beutecca si propone non solo di mantenerla viva, ma di alimentarla, immergendola nell' innovazione. Con i nostri prodotti vogliamo fornire ai nostri clienti un' esplosione di innovazionetecnologica e tradizione Valdostana fusi insieme in bracciali e portachiavi componibili. Prodotti: Bracciali e portachiavi intrecciati in paracord accessoriati con elementi della tradizione o tecnologici.

LA CLE DES REVES JA
Il nostro prodotto si ispira a un'idea di integrazione nata nell'ambito della classe. Ci piacerebbe riportare l'ambiente di condivisione e di confronto che viviamo, per questo abbiamo deciso di creare un acchiappasogni Il nostro prodotto non è rivolto ad un particolare pubblico di utenti bensì si rivolge a qualsiasi fascia d'età, etnia, credo religioso, cultura. Questo settore di mercato può influanzare un' ampia gamma di persone a patto che esse siano sensibili al messaggio di integrazione e uguaglianza che vogiamo trasmettere. Dati significativi: Il nostro prodotto è un oggetto decorativo ampiamente conosciuto e diffuso Il costo è relativamente basso e alla portata di tutti Ogni singolo prodotto è unico poichè realizzato a mano Il tema trattato è attuale e di grande interesse

Le Grida è il progetto ideato dai ragazzi della classe 4 A musicale all'interno del programma di formazione imprenditoriale "Impresa in azione". Il nostro progetto consiste in un sito web di informazione, critica e condivisione di eventi culturali nell'ambito valdostano. Lo scopo è quello di coinvolgere e far interagire gli utenti per uno scambio di informazioni. E sempre più difficile trovare uno spazio per confrontarsi sulle proprie passioni: Le Grida è la giusta occasione per interagire! ?uesto sito contiene recensioni e interviste su musica, film, libri e eventi. Inoltre sono disponibili tutorial e consigli riguardo a diversi ambiti. Il progetto Le Grida è rivolto principalmente alla popolazione giovanile di età compresa tra 15-25 anni. Il materiale presente sul sito è pensato per stimolare l'interesse e lo scambio di informazioni appartenenti a questa fascia di età.

WAKE JA
Dall'unione di 2 classi, la 1° AFM A e B, dalla trasformazione di una goccia d'acqua in ghiaccio, nasce Wake JA (dall'inglese ‘'scia'), un'azienda innovativa e dinamica costituita per permettere a tutte le persone di vivere a 360° il mondo dello sci senza stress né preoccupazioni. Così Wake JA si è impegnata per farlo risultare più comodo e confortevole, risolvendo il problema del trasporto sci, creando lo Ski-Case, un'innovativa fascetta in cotone. Lo Ski-Case consiste in una fettuccia piatta e resistente, cucita a due fascette apposite che tengono uniti gli sci, lasciando il manico libero per la presa.

#Antiriciclaggio, dalla teoria alla pratica

 Alavie, la prima società italiana strutturata per offrire la gestione completa della conformità normativa a professionisti ed aziende, organizza il workshop “Voluntary Disclosure & Antiriciclaggio, dalla teoria alla pratica”, in collaborazione con l’Associazione Commercialisti del Piemonte e della Valle d’Aosta.

L’appuntamento per i professionisti fiscali e tributari valdostani è giovedì 21 maggio alle 14,30 ad Aosta, presso l’Hotel HB – Via Malherbes 18/A.
«E’ sempre più alta l’attenzione agli adempimenti antiriciclaggio da parte delle istituzioni. - si legge in una nota - Le recenti novità e le scadenze relative alla Voluntary Disclosure, inoltre, stanno ulteriormente aggravando l’impatto di queste normative sul lavoro quotidiano dei commercialisti, che in molti casi faticano ancora ad allinearsi ai requisiti richiesti dalla normativa. Il workshop organizzato da Alavie sarà l’occasione per approfondire e chiarire tutti gli aspetti di una normativa controversa e molto dibattuta dai professionisti fiscali, entrando nel merito delle competenze e dell’organizzazione degli studi professionali. Un focus particolare sarà riservato proprio alla Voluntary Disclosure, approfondendo il tema del rimpatrio dei patrimoni sul piano sia fisico sia giuridico e analizzando i diversi profili applicativi delle nuove norme, il tutto inquadrato nel contesto internazionale e interno».

Il workshop è gratuito, previa registrazione sul sito. Per il suo carattere didattico, l’iniziativa è in corso di accreditamento per la formazione continua dei professionisti.

IL PROGRAMMA

Ad aprire il workshop, l’intervento del Dott. Walter Cavrenghi, Presidente dell’Associazione Commercialisti Piemonte e Valle D’Aosta.
Il dottor Stefano Germagnoli, General Manager di Alavie, condurrà la parte teorica del workshop, dedicata alla normativa e agli obblighi pratici dei commercialisti in termini di Antiriciclaggio e di Voluntary Disclosure. L’intervento del Dott. Germagnoli è volto a mettere in evidenza possibili soluzioni alle sfide poste ai professionisti, analizzando chi sono i soggetti coinvolti e quali i controlli applicati, così come quali prestazioni sono richieste e quali verifiche, procedure e aggiornamenti è necessario porre in essere.

Nella seconda parte del workshop, dedicata alla “pratica”, la dottoressa Silvia Marini, Consulente Tecnico di Alavie, accompagnerà i partecipanti in un percorso di verifica “in tempo reale” in tema di antiriciclaggio, che consentirà la valutazione personalizzata del livello di adeguamento normativo. A seguito della sessione, gli esperti Alavie forniranno infatti un’analisi puntuale della compliance di ogni professionista, volta a prendere atto e a migliorare le singole competenze, oltre ad incrementare l’efficienza nell’operatività quotidiana di studio.

Il programma del Worskshop è disponibile on line

A proposito di Alavie
Alavie è la prima società italiana strutturata per offrire la gestione completa della conformità normativa a professionisti ed aziende. Da oltre 20 anni, una capillare rete di consulenti e piattaforme tecnologiche proprietarie costantemente aggiornate garantiscono ai clienti servizi per l’adozione e l’applicazione delle normative di certificazione, modello 231, privacy, sicurezza, antiriciclaggio in maniera continuativa con un’unica interfaccia. Alavie eroga in media annualmente ai propri clienti oltre 15.000 ore di consulenza, più di 1500 ore di formazione in aula e 4000 ore di e-learning; anche attraverso il proprio blog, fornisce ai professionisti uno strumento concreto per essere sempre aggiornati sullo scenario normativo italiano, gli organismi e le implicazioni per il mondo dei professionisti e delle aziende, fornendo spunti di discussione su tematiche professionalmente rilevanti e uno stimolo al confronto con i colleghi.

20 maggio 2015

#Allergeni questi sconosciuti...



Sono stati oltre 80 i partecipanti che, nella giornata di lunedì 18 maggio, hanno preso parte ai due momenti formativi in materia di allergeni organizzati al Poliambulatorio di Morgex e all’Institut Agricole di Aosta. L’iniziativa, destinata principalmente alle imprese che somministrano alimenti e bevande, ha visto la partecipazione in qualità di relatore della dott.sa Katia Leggio del Laboratorio Chimico Camera di Commercio di Torino.

 L’incontro, che si colloca nell’ambito della collaborazione avviata tra la Chambre Valdôtaine e il Laboratorio chimico piemontese, ha rappresentato un'occasione di formazione ed informazione per le imprese valdostane che hanno potuto fare il punto sulle recenti normative nazionali ed europee legate ad un tema di grande attualità. Nel corso della giornata sono infatti stati esaminati i più recenti aggiornamenti sulla normativa legata agli allergeni, ed in particolare sulla comunicazione da effettuare ai clienti in materia di possibili elementi allergenici all’interno dei prodotti somministrati.

 «L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle attività di formazione che la Chambre porta avanti a favore delle imprese – spiega il Presidente della Chambre Nicola Rosset ancora una volta la collaborazione con il Laboratorio Chimico della Camera di Commercio di Torino ci ha permesso di sviluppare in maniera approfondita una tematica di grande interesse come quella degli allergeni che sempre più rappresentano una elemento al quale prestare attenzione sia in termini di sicurezza, sia per quanto riguarda una efficace risposta alle esigenze del mercato. Basti pensare ad esempio a come il numero dei celiaci sia in costante aumento e come una corretta informazione sull’argomento sia una esigenza ormai basilare. La risposta della imprese valdostane è stata decisamente positiva sia in termini di partecipanti, sia per quanto riguarda l’interesse nei confronti dell’argomento e proprio per questa ragione, anche in risposta ad alcune richieste indirizzate alla Chambre, in autunno, organizzeremo un nuovo momento formativo destinato principalmente ai produttori».


18 maggio 2015

#InnovArti: un primo passo

da sinistra Laurent Vicquéry (Confartigianato), Bruno Greco (Aosta 2.0), Massimo Pesando (CNA), Andrea Carlotto (LabFab e Silent Media Lab), Rino Brochet (Attività Produttive) e Federico Molino (SPIN2) protagonisti della tavola rotonda
InnovArti alla Cittadella una iniziativa da riproporre.

Delle tante aziende presenti il 15 e il 16 maggio alla Cittadella dei Giovani sentirai sicuramente parlare grazie a ImpresaVda su Radio Proposta in Blu e sul Corriere della Valle.

Un grazie a Massimo Lomen, presidente del Consorzio CTI, per l'ospitalità e a Nicola Rosset e a Silvana Perucca, della Camera di Commercio di Aosta, per il sostegno all'iniziativa.

#LesCrêtes premiata da #Decanter

Soddisfazione in casa Les Crêtes per un nuovo riconoscimento. «Siamo felici che l'autorevole rivista britannica Decanter abbia assegnato alla nostra azienda un doppio e prestigioso riconoscimento: la Medaglia di Bronzo per il FUMIN 2011 e la Medaglio d’Argento per la PETITE ARVINE 2013. Questa competizione di eccellenze, autorevole fonte mondiale per gli amanti del vino e giunta ormai alla sua decima edizione, deve il suo successo al suo unico sistema di valutazione basato su una giuria, composta da centinaia di sommelier, giornalisti del settore e Master Wine di tutto il mondo».

Due riconoscimenti considerevoli, certamente espressione di un meraviglioso terroir nel quale i vini raccontano le nostre montagne e che confermano la capacità della famiglia Charrère da sempre portatrice di genuinità nel mondo del vino e aperta a nuovi orizzonti, di affermarsi sulla scena internazionale.

Respinto il ricorso contro il Bando per la nuova scuola di regionale Tzamberlet ad Aosta


L’Assessore alle Opere pubbliche, Difesa del Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica, Mauro Baccega, ha comunicato che giovedì 14 maggio, il TAR della Valle d'Aosta ha discusso il ricorso proposto dagli Ordini Professionali degli Architetti e degli Ingegneri di Valle d'Aosta e Piemonte, con l'intervento dei relativi Consigli Nazionali, contro il bando e il disciplinare di gara per la progettazione e l'esecuzione di un complesso scolastico in reg. Tzamberlet del Comune di Aosta.

«Il TAR - dichiara l’Assessore Baccega - ha ritenuto il ricorso inammissibile. La Regione, rappresentata dagli avvocati Riccardo Jans e Francesco Pastorino dell'Avvocatura regionale aveva eccepito la carenza di legittimazione degli ordini professionali ad impugnare gli atti di gara. Con questa sentenza si chiude una spiacevole vicenda che rischiava di danneggiare non solo le imprese e i progettisti che hanno partecipato al bando di gara, ma anche tutta la collettività valdostana in quanto un allungamento dei tempi per una causa amministrativa rischiava di far perdere il finanziamento statale che la Valle d’Aosta ha ottenuto per questo intervento. Adesso le procedure di gara, che non abbiamo mai interrotto, potranno proseguire nel rispetto del cronoprogramma al fine di rispettare le tempistiche imposte dallo Stato per ottenere il finanziamento, che è pari a 8 milioni di euro».

La scuola polmone di Regione Tzamberlet sarà realizzata con una struttura prefabbricata in legno che fornirà grandi vantaggi sia dal punto di vista della tempistica di esecuzione che di prestazioni energetiche e sarà composta da 51 aule, 9 aule speciali e 6 laboratori, per una capienza di circa 1300 studenti, corrispondenti a due Istituzioni scolastiche.

15 maggio 2015

#Valfidi: il 2015? Serve coraggio


«La fusione dei Confidi è una ragionevole strada obbligata». La frase è dell'assessore al Bilancio Ego Perron e fa il pari con l'invito di Andrea Leonardi, presidente di Valfidi, «per il bene delle imprese a non essere così presuntuosi da lasciare da parte soluzioni come le aggregazioni consortili». E' tutt'altro che sottile il filo rosso che ha contrassegnato l'Assemblea di VALFIDI, svoltasi ieri sera, a partire dalle 18, presso l'Hostellerie du Cheval Blanc. Presente, fra l'altro, anche il Presidente della Giunta regionale Augusto Rollandin che ha lasciato la segna al suo assessore. Come sempre fra il pubblico rappresentanti importanti del mondo del credito (Il Presidente e il direttore della BCC, il Presidente e il Direttore di Aostafactor e il Direttore della Passadore soltanto per citarne alcuni) e di quello economico (Il direttore della Banca d'Italia).

Si legge nella relazione al Bilancio: «Sussisteranno, come si diceva e a stretto giro temporale, importanti novità per i Confidi ex articolo 107 T.U.B., in generale, e per Valfidi – e non solo, in Valle d’Aosta –, in particolare, che dovranno essere affrontate; e non basterà la presentazione all’Organismo di Vigilanza della (nuova) domanda di autorizzazione a risolverle sic et sempliciter. Saranno necessarie ampie scelte gestionali e di governance, soprattutto sotto l’aspetto della ristrutturazione delle proprie strutture interne ad indirizzare le scelte, ma ancor prima (attenzione!) a condizionarle. Aspettiamo, dunque, che il legislatore si pronunci; ma nel frattempo dovremmo cominciare a parlare, a programmare, cercando di non farsi trascinare in ragionamenti vincolati soltanto dai timori della concorrenza, dai giochi di “potere” o dai limiti che potranno essere imposti da ulteriori norme. Il patrimonio che si è accumulato in questi trascorsi anni non deve andare perduto, anzi. C’è la volontà di proseguire, ma necessiteranno una sana predisposizione di un piano industriale 2015/2017 e il coraggio della assunzione di scelte di politica gestionale, a tutto e solo vantaggio delle imprese che sino ad ora hanno concesso fiducia».

Motivo ufficiale del rendez-vous l'approvazione del bilancio e l'elezione del nuovo direttivo.

Questi i principali dati del bilancio approvato:

  • Valfidi dal 27/4/2010 è intermediario vigilato dalla Banca d’Italia in quanto iscritta nell’elenco speciale ex art. 107 del D.Lgs. 385/93, il bilancio è stato pertanto redatto sulla base delle regole e dei criteri dettati dall’Organo di Vigilanza; A seguito dell’emanazione del Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze n. 53 del 2 aprile 2015 entro 3 mesi dovrà iscriversi al nuovo Albo di cui all’art. 106 comma 1 del Testo Unico Bancario.
  • Valfidi conta oggi 3.248 soci ordinari (imprese) e 8 soci sovventori;
  • Nel 2014 sono stati ammessi alla cooperativa 131 nuovi soci;
  • Valfidi ha convenzioni con 15 banche operanti in Valle d’Aosta, oltre che con Aosta Factor e con 4 società di leasing.
  • Al 31/12/2014 lo stock complessivo di garanzie ammonta ad euro 88.435.175 in incremento dell’1,75% rispetto al 2013, a fronte di oltre 209.000.000 di euro di finanziamenti e affidamenti attivi garantiti. Valfidi è cresciuta nonostante i dati sull’erogazione del credito da parte del sistema bancario nel 2014 siano stati negativi.
  • Nel corso del 2014 Valfidi ha erogato 29.616.758 Euro di nuove garanzie corrispondenti ad Euro 64.216.000 nuove linee di credito concesse dalle banche convenzionate.
  • Le garanzie in bonis rappresentano il 92,67% del totale, le garanzie deteriorate il 7,33%, di cui il 4,15% sono garanzie relative a pratiche a sofferenza presso le banche. I fondi rischi a presidio delle garanzie deteriorate ammontano complessivamente ad euro 4.060.366.
  • Il patrimonio netto della società ammonta ad Euro 14.494.648. Il Patrimonio di vigilanza ad Euro 14.384.749 in crescita dell’1,20%.
  • Il Core Tier 1 ovvero l’indice che misura il rapporto percentuale tra Patrimonio di vigilanza ed i Rischi Ponderati è pari al 16,38% (le banche operanti in Valle d’Aosta sono intorno al 10%).
  • Il margine di intermediazione, ovvero i ricavi ammontano ad Euro 1.580.258 Euro, i costi operativi totali ad Euro 1.177.143 e le rettifiche di valore o svalutazione per crediti e garanzie deteriorati ad Euro 335.521 Euro. L’esercizio 2014 chiude con un utile per 52.801 Euro. Per statuto sociale detto utile non può essere distribuito ai soci ma va ad accrescere il patrimonio sociale. Considerando il fatto che la cooperativa ha uno scopo mutualistico il risultato è decisamente positivo.
  • L’organico di Valfidi è oggi costituito da 11 dipendenti. Il Direttore è il Rag. Roberto Ploner
Ed ecco le nuove cariche sociali:


RINNOVO DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI VALFIDI S.C.
Rappresentanti dei soci eletti nel Cda
BERTI Fabrizio, GUOLO Richard, LEONARDI Andrea, MENEGONI Stefano, MONTROSSET Roberto, PESANDO GAMACCHIO Massimo, RONCO Luca, SAPIA Roberto, SEDDA Fabrizio, TOSCANO Stefano e VICQUERY Laurent.
Rappresentante della Regione Autonoma della Valle d’Aosta eletto nel CdA
BIELER Peter
Rappresentante di Finaosta Spa eletto nel CdA
FALCONIERI Erika
RINNOVO DEL COLLEGIO SINDACALE DI VALFIDI S.C.
Presidente del Collegio Sindacale
FRACASSO Stefano
Sindaci effettivi
GIRARDI Marco e PAESANI Federica
Sindaci supplenti
SCARRONE Massimo e SORBARA Marco
 
 
 
 
 
 
 

#Delibere di Giunta - Segnalazioni per le imprese (296): Piano Lavori Pubblici da 87,9 milioni


BILANCIO, FINANZE E PATRIMONIO
Agriturismi
E’ stata data autorizzazione a Finaosta a trasferire la somma di un milione di euro al Fondo di rotazione regionale destinato all’agriturismo.

 
ISTRUZIONE E CULTURA
Internazionalizzazione
E’ stata approvata l’assegnazione i 5 nuove borse di studio per l’anno accademico 2014/2015 destinate al progetto di internazionalizzazione del territorio valdostano, come previsto dalla convenzione tra Regione, Politecnico di Torino e Università della Valle d’Aosta.

OPERE PUBBLICHE, DIFESA DEL SUOLO E EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA
Piano Lavori Pubblici
E’ stato approvato il Piano regionale operativo dei lavori pubblici per l’anno 2015. Gli interventi previsti contemplano un impegno di spesa complessivo di oltre 87 milioni 900 mila euro. «Il Piano Operativo 2015 - spiega l’Assessore Mauro Baccega – che è stato predisposto sulla base del Programma regionale di previsione dei lavori pubblici per il triennio 2015/2017, e approvato dal Consiglio regionale l’8 aprile 2015, contiene 184 interventi per un ammontare complessivo di investimenti pari a 88 milioni di euro, di cui 19 milioni di euro a valere sul mutuo presso la Finaosta».” «Gli interventi inseriti nel Piano Operativo - prosegue l’Assessore Mauro Baccega - sono stati individuati valutando la loro immediata cantierabilità o, comunque, la possibilità di avviarne le procedure di appalto entro l’anno corrente. Al fine di dare una risposta positiva alle richieste avanzate dalle imprese del settore edilizio per uscire dalla crisi economica attuale si è puntato molto su interventi che garantiscano la realizzazione di lavori di piccola e media entità e di importi contenuti. In questa direzione vanno, in particolare, i 35 contenitori generici appositamente previsti per gestire, in funzione delle necessità, i singoli lavori di manutenzione straordinaria da attuare nel corso del 2015». «Uno di questi contenitori - conclude l’Assessore Baccega - è rappresentato dal Piano straordinario per interventi di piccola e media entità da effettuare in economia, nei settori opere stradali, viabilità, manutenzione stabili, opere edili e sistemazioni montane, per un importo complessivo pari a 3 milioni 200 mila di euro».

TURISMO, SPORT, COMMERCIO E TRASPORTI
150 anni Conquista Cervino
Sono state approvate le iniziative e gli eventi dedicati alla celebrazione dei 150 anni della conquista del Cervino, organizzati in collaborazione con il Comune di Valtournenche dal 10 al 19 luglio 2015.

Giro d'Italia
La Giunta ha dato parere favorevole alla sottoscrizione della convenzione tra la Regione e la Società RCS Sport per l’organizzazione della 19a e della 20a tappa del 98° Giro ciclistico d’Italia, in programma il 29 e il 30 maggio. A questo proposito sono stati impegnati 207 mila 400 euro.

14 maggio 2015

Venerdì 15 maggio Lucio Lillaz (Connection System) ospite a #ImpresaVda su #RadioPropostainBlu


Carissimo visitatore, domani, Venerdì 15 maggio, puntata numero 190 di ImpresaVda, alle 9,30, su Radio Proposta in Blu. 

Anche questa settimana la trasmissione sarà realizzata grazie al contributo della BCC Valdostana. 

Ti aspetto allora Venerdì 15 maggio, sempre alle 9,30.  Avrò come ospite  Lucio Lillaz della Cosy - Connection System, azienda attiva nel settore del controllo degli edifici, presente il 15 e il 16 maggio a InnovArti alla Cittadella.  

Nel frattempo ti segnalo che  qui puoi trovare l'intervista a  
Mario Dalbard, presidente delle Caves Coopératives di Donnas.
 
L'intervista sarà pubblicata anche sul Corriere della Valle che troverai in edicola la prossima settimana.

Ti ricordo che il programma è in diretta per cui puoi intervenire sia telefonicamente (0165 - 44575) sia via mail diretta@radiopropostainblu.it).

Come sempre ti chiedo di scrivere nell'oggetto della mail «ImpresaVda» in modo che io possa capire subito se si tratta di un lettore del blog.


Puoi naturalmente anche lasciare messaggi direttamente su ImpresaVda, possibilmente prima della trasmissione. Di che genere? E' molto semplice: domande sui temi trattati e suggerimenti sugli argomenti da trattare o gli ospiti da invitare.


Se non conosci ancora la radio ti ricordo le sue frequenze: Courmayeur 103.8 - La Salle 93.7 - Saint-Nicolas 107.6 - Aosta 107.8 - Saint-Vincent 107.4 - Bassa Valle 107.8 - Brusson 88.5 - Ayas 107.6 - Valtournenche 107.6 - Valle del Gran San Bernardo 107.6 e Valgrisenche 88.0.

Buon ascolto. 

13 maggio 2015

Assemblea del #Confidi Valle d'#Aosta

Da sinistra Federico Jacquin, Pericle Calgaro e Dino Marchetti
Il Confidi Valle d’Aosta, guidato da Pericle Calgaro, nato dalla fusione dei Confidi industriali e albergatori, terrà la sua Assemblea giovedì 28 maggio, alle 17, presso l’Hotel Comtes de Challant a Fénis (AO) in Località Chez Sapin n° 95.

 

Confidi #agricoltori Valle d'#Aosta: approvato il Bilancio

L’Assemblea ordinaria del 22 aprile 2015 ha approvato il Bilancio 2014 che ha, di fatto, confermato la solidità patrimoniale e il buon andamento del Confidi:

  • 284 le aziende associate;
  • Euro 17.874.623,36 il totale dei finanziamenti garantiti, in crescita del 10,74% rispetto al 2013 (e con solo il 2,13% di posizioni a rischio tra incagli e sofferenze);
  • Euro 9.353.047,72 le garanzie in essere, in crescita del 12,35% rispetto al 2013;
  • Euro 3.798.913,43 il Patrimonio Netto;
  • Euro 25.646,36 l’utile d’esercizio.

«I dati dimostrano la buona salute del nostro Confidi. - afferma il Presidente Balicco - Un Confidi piccolo ma solido, in grado di continuare con serenità e concretezza  la sua azione a sostegno delle aziende associate»

Da sapere
Il Confidi Agricoltori della Valle d’Aosta nasce nel 1981 ed ha come obiettivo primario e fondamentale quello di aiutare – attraverso l’emissione di garanzie fideiussorie - le aziende agricole valdostane nell’accesso al credito bancario. Il Confidi, dal 2012, è guidato da Giuseppe Balicco. 

Assemblea #Valfidi


Il Consiglio di Amministrazione di Valfidi ha convocato l’Assemblea Ordinaria dei propri soci  per giovedì 14 maggio, alle 18, presso l’Hostellerie du Cheval Blanc in via Clavalité, 20 ad  Aosta.

Una assemblea che chiama a raccolta gli oltre 3.200 soci della Cooperativa per approvare il bilancio dell’esercizio chiuso il 31 dicembre 2014 e per rinnovare gli organi sociali.

«L’andamento dell’esercizio 2014 - si legge in una nota - è stato buono anche rispetto al  mercato del credito e della garanzia nazionale ed ha visto Valfidi continuare a sostenere le piccole e medie imprese valdostane e le attività professionali nell’accesso al credito. Tale vitalità è dimostrata dai dati esposti nel bilancio che sarà sottoposto ai soci per l’approvazione».

Nel corso dell’anno 2014 Valfidi ha deliberato 1.236 garanzie per 29,6 milioni di Euro di garanzie alle attività economiche, sviluppando un volume di oltre 64 milioni di Euro di finanziamenti e linee di credito. Lo stock di garanzie in essere a fine 2014 cresce, rispetto all’anno precedente, di 1,5 milioni di Euro (+1,75%) attestandosi a 88,4 milioni di Euro a fronte di oltre 210 milioni di euro di
affidamenti garantiti in essere. 

«Il Consiglio di Amministrazione che si andrà ad insediare, - si legge ancora nella nota - sarà all’insegna della continuità con il passato ma con qualche nuovo ingresso ed avrà il compito di amministrare il confidi in un periodo molto delicato nel quale si dovrà cominciare seriamente a guardare oltre il muro normativo; superarlo sarà facile, nell’interesse delle piccole e medie imprese valdostane, se vi sarà diligenza e comune ragionare dei Confidi e delle Autonomie locali».

8 maggio 2015

Riconoscimento internazionale per il #Genepy #Artemisia #Saint-Roch a Londra

Il Génépy Artemisia Vegetalis Saint. Roch, dopo aver già vinto numerosi premi sia in Italia che in Europa, continua a distinguersi a livello internazionale come un prodotto di qualità unico nel suo genere.

Le medaglie d'argento del Concours Mondiale de Bruxelles del 2012 e dell'International Wine e Spirits del 2013 e del 2014 sono solo alcuni dei premi che danno valore aggiunto ad un Genepy senza rivali, che dall'Aprile di quest'anno può fregiarsi anche della medaglia di Bronzo dell'International Spirit Challenge di Londra 2015.
L'ISC di Londra, ormai alla sua ventesima edizione è il più importante evento di promozione dei liquori a livello globale. La competizione è basata sul rigoroso giudizio di assaggiatori esperti.
Partecipano più di 70 paesi produttori e vengono candidati più di 1.000 prodotti ogni anno.

Il Génépy Artemisia Vegetalis é ormai protagonista della scena internazionale dei Genepy e, in onore al suo successo, le Distillerie St. Roch hanno deciso di cambiarle veste e rinnovarne la grafica.
La nuova medaglia non fa che rafforzare la presenza delle Distillerie St. Roch a Londra, dove parteciperanno all'International Wine Fair 2015.

I temi economici dell'ultima seduta

I temi economici della seduta del 6 e del 7 maggio.

Il gruppo Alpe ha posto un'interpellanza sulla Compagnia Valdostana delle Acque, la società partecipata indirettamente dalla Regione autonoma Valle d'Aosta, creata nel 2000 per la produzione, la vendita e la distribuzione di energia.

Le problematiche relative alla risoluzione di contratti di lavoro alla Casa da gioco di Saint-Vincent sono state al centro di un'interpellanza illustrata dal Movimento 5 Stelle.

Con un'interpellanza l'Union Valdôtaine Progressiste ha voluto fare il punto della situazione degli edifici pubblici e privati della città di Aosta allacciati alla rete di teleriscaldamento realizzata dalla società Telcha.

Il Movimento 5 Stelle ha illustrato un'interpellanza in merito allo sviluppo dell'area ex Tecdis di Châtillon.


L'Union Valdôtaine Progressiste ha posto un'interpellanza a proposito della valorizzazione dell'archivio Cogne.

Il gruppo Alpe con una interpellanza ha posto l'attenzione sulla formazione professionale nelle scuole secondarie.


E' stato approvato, con 17 voti a favore (UV e SA) e 15 astensioni (UVP, Alpe, PD-SVdA e M5S), il Conto consuntivo del Consiglio Valle per l'esercizio 2014.
 

© ImpresaVda Template by Netbe siti web